martedì 21 settembre 2010

Pino Masciari aveva denunciato questo sistema, ci sono voluti 15 anni per capirlo? (da pinomasciari.org)

L’ex Senatore Nicola Di Girolamo, accusato di associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio, violazione della legge elettorale e scambio elettorale aggravato dal metodo mafioso, ha patteggiato per una pena a 5 anni di reclusione ed il rimborso delle somme illecitamente acquisite pari a 4,7 milioni di euro. Inoltre grazie a questo patteggimento ha già ottenuto gli arresti domiciliari. L’accusa di “scambio elettorale aggravato dal metodo mafioso” era scaturita perchè secondo gli inquirenti della Procura, Di Girolamo fu’ eletto nel collegio estero di Stoccarda grazie al broglio elettorale organizzato con la famiglia Arena, della ‘ndrangheta di Isola Capo Rizzuto. Già 15 anni fa’ circa Pino Masciari aveva denunciato gli Arena per le loro  collusioni con politica e istituzioni come, allo stesso tempo, aveva denunciato gli interessi della ‘ndrangheta orientati verso gli appatli pubblici, con quella che ancora oggi è chiamata la “Faida dei Boschi” e che, qualche giorno fa’ gli inquirenti stessi ne hanno riconosciuto le cause. Vien da chiedersi come mai se da 15 anni circa se ne parla niente è stato fatto per arginare questo sistema criminoso? Son dovuti trascorrere 15 anni per capire e prendere atto di quanto Pino Masciari denunciava a suo tempo? Probabilmente questa è la dimostrazione di quanto poco impegno e volontà ci sia, da parte di alcuni, di utilizzare in modo serio e concreto l’importante contributo che danno persone come Pino Masciari nella lotta alle mafie e, sicuramente ci fa’ anche capire che molto c’è ancora da fare………se veramente lo si vuol fare!
leggi l'articolo originale con i commenti

Nessun commento: