martedì 9 agosto 2011

L’arrivo della Vlora nel porto di Bari, 8 agosto 1991

LA STAMPA ANNO 125. N. 182 * VENERDÌ' 9 AGOSTO 1991.Il governo: in tre giorni i diecimila saranno riportati tutti a casa loro Albanesi, un altro inferno Spari e feriti a Bari tra profughi e polizia . Drammatica svolta nell'esodo degli albanesi. In serata sono esplosi gravi incidenti a Bari tra i profughi e le forze di polizia che li sorvegliano. Duecento albanesi sono riusciti a forzare i cancelli dello stadio e si sono scontrati con gli agenti. Due profughi e due agenti sono ricoverati in ospedale. Ma il governo non cede: «Non siamo in condizioni di accogliere gli albanesi che premono sulle coste italiane e il governo di Tirana è d'accordo con noi: vanno rispediti a casa». Il presidente del Consiglio Giulio Andreotti non lascia speranze alla nuova invasione di albanesi. E per gli oltre diecimila profughi che nelle ultime 24 ore hanno raggiunto l'Italia è già cominciato il viaggio del ritorno. Ieri hanno vissuto una giornata d'inferno rinchiusi nello stadio barese. Il governo assicura che il rimpatrio avverrà entro tre giorni con un ponte aereo. Anche ieri da Durazzo migliaia di albanesi hanno tentato, inutilmente, di imbarcarsi. M. G. Bruitene, F. Grignettl ALLE PAGINE 2 E 3

Nessun commento: