giovedì 4 agosto 2011

Regione, approvato il Piano casa le opposizioni: è incostituzionale (da Repubblica)

Dopo una settimana di battaglia in Aula il provvedimento è passato con 41  voti contro 22. Il Pd annuncia un referendum abrogativo. I Verdi: una colata di cemento anche nelle aree protette

Il piano casa è legge. Dopo una maratona lunga una settimana, con tre sedute notturne, il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Mario Abbruzzese, ha approvato definitivamente il provvedimento con 41 voti a favore e 22 contrari. L'approvazione è stata resa più rapida dalla decisione della giunta, contestata dalle opposizioni, di presentare il cosiddetto maxi subemendamento generale che, riscrivendo tutti gli articoli della legge ha fatto decadere i circa 180 emendamenti presentati dall opposizione. Il piano casa si applica a tutti gli edifici realizzati legittimamente (anche quelli per i quali il titolo edilizio sia stato rilasciato in sanatoria, compresi il caso della formazione del silenzio assenso) e a quelli non ultimati ma che abbiano ricevuto il titolo abilitativo edilizio.
La normativa, importante novità rispetto alla legge precedente, si applica anche nelle zone agricole e nelle zone più urbanizzate delle aree naturali protette...leggi tutto 
leggi anche: Piano Casa, il Pd all'attacco "Pronti a referendum e raccolta firme"

Nessun commento: