giovedì 19 aprile 2012

Seven Brothers

Alex Cecchetti


Ieri sera ho avuto il piacere di assistere al Goethe Institut allo spettacolo "Seven Brothers, una performance artistica per sei danzatori (six dancers) di Alex Cecchetti. Lo spettacolo è stato rappresentato già ad Amburgo, poi Lisbona e ieri a Roma. Siamo dovuti entrare uno alla volta senza scarpe e tutti intorno seduti per terra in un silenzio carico di tensione guardavamo lo show. Esso consisteva in sei o sette persone che dormivano sdraiati per terra. Il coreografo Cecchetti spiegava sottovoce le varie fasi dello spettacolo, ma non si capiva niente perchè troppo sottovoce. Dopo mezz'ora di immobilita' dei danzatori (e assoluto silenzio) ho capito quale era il vero spettacolo: gli spettatori quatti quatti se la squagliavano alla spicciolata, qualcuno dormiva russando e noi che ci aspettavano succedesse qualcosa abbiamo restistito fino a quando il coreografo ha svegliato uno per uno i danzatori ed ci ha invitato a battere le mani perche' era finito lo show, ci aveva presi per il culo, porca vacca!

Nessun commento: