martedì 29 maggio 2012

Lecce Jazz Festival-Spring Edition 2012

Ieri 28 maggio si e' tenuta l'ultima emozionante serata del "Lecce Jazz Festival-Spring Edition 2012". Piu' o meno alle 21 al Teatro Paisiello di Lecce si e' esibito il quartetto del sassofonista Roberto Gagliardi, in un progetto che raccoglie le suggestioni della musica di Djivan Gasparyan, musicista armeno, e del free jazz di John Coltrane. Successivamente e' stata la volta di una formazione dal sound tipicamente "hard-bop" composto da un trio di musicisti,  Favatano, Montrone e Pennetta e dal divino sassofonista Max Ionata: energia, calore, intensità ed eleganza ne sono stati il marchio distintivo. Alla fine hanno suonato tutti assieme formando una grande orchestra. Favolosa sublime accoppiata di talenti coordinata dall' improvvisato direttore d'orchestra Emanuele Coluccia.
Il jazz e l'amore sono le cose più difficili da descrivere razionalmente. (Mel Torme)

Nessun commento: