domenica 29 luglio 2012

Premio "L'olio della poesia" a Serrano ieri sera

Ieri sera ho assistito alla manifestazione "l'olio della Poesia" a Serrano frazione di Carpignano Salentino poco distante da Otranto. Quando sono da queste parti non la perdo mai. Lo scopo di questa manifestazione secondo l'ideatore Peppino Conte e' "leggere poesie,incontrare poeti" promuovendo il territorio e la Poesia. Quest'anno e' stata premiata Vivian Lamarque (scrittrice per i piccoli, poetessa per i grandi) e' milanese ed e'nata a Tésero (Trento). Il premio consiste in un quintale d'olio d'oliva extravergine del territorio e una settimana di soggiorno a Otranto. Vivian Lamarque ha letto qualcuna delle sue bellissime poesie che colpiscono sopratutto per la loro semplicita' e nitidezza.

"E' quasi facile fare una poesia
basta prendere un pezzetto
di carta e una matita, e' come
per la terra fare un filo d'erba
una margherita."

"A vacanza conclusa
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non e' ancora finita:
sara' cosi' sara cosi'
lasciare la vita?"

A presentare Vivian Lamarque c'era Stefano Verdino professore dell'universita' di Genova e critico letterario. Non mancavano le autorita'che pero' non hanno invaso il campo piu' di tanto. Con l'occasione e' stato pubblicato dall'editore Manni un quaderno di poesie del vincitore del premio in copie numerate donato ai presenti, per adesso ne ho collezionati tre. Inoltre si poteva fare il baratto di un libro per la biblioteca comunale di Serrano in cambio di una bottiglietta d'olio extravergine. Nel corso della serata e' stato assegnato anche il premio "Salento da amare" a Ivan Fedele, musicista salentino, compositore, docente all'accademia di Santa Cecilia, nominato recentemente direttore artistico della Biennale di Venezia e il premio "Millenium"ad Alessandro Macchia, insegnante di Lettere presso la scuola media di Carpignano, artefice di una partecipazione attiva dei ragazzi al mondo della poesia con la pubblicazione di raccolte di poesie scritte dagli stessi. Una bella serata, diversa dalla solita pizzica, che ormai ha un po' stufato.

Nessun commento: