mercoledì 24 luglio 2013

L’Olio della Poesia/Franco Loi (da Qui Salento)

Il poeta dialettale Franco Loi si aggiudica “L’Olio della Poesia 2013”, il particolare premio letterario, ideato da Peppino Conte, che ogni anno regala un quintale di olio extravergine di oliva prodotto dall’Oleificio cooperativo San Giorgio di Carpignano a importanti poeti. La manifestazione, che quest’anno taglia il traguardo della 18esima edizione, si tiene nell’antica piazza Lubelli di Serrano, e assegna ogni anno tre premi.
Il più importante, “L’Olio della Poesia”, un quintale di olio e una settimana di soggiorno gratuito a Otranto, va a Loi, poeta dialettale nato a Genova nel 1930, scrittore e saggista per il Sole 24 Ore, che recita i suoi testi in dialetto milanese, pubblicati per l’occasione dall’editore Manni in 999 copie numerate e fuori commercio, distribuite gratuitamente ai partecipanti durante la serata di premiazione. Altro premio assegnato è il “Salento d’amare”, vinto quest’anno dal cantautore Roberto Vecchioni, che già 10 anni fa esatti ha ricevuto il premio “L’Olio della Poesia”.
Mentre il premio Millennium, un manufatto artistico di pietra leccese offerto dal Comune di Cursi, conferito a un personaggio salentino che promuove la poesia, va all’editore Cosimo Lupo. Anche quest’anno spazio al baratto culturale: uno stand consegna una bottiglietta di olio extravergine di oliva, offerta dall’oleificio Montevergine di Serrano, a chi porta in dono uno o più libri, anche usati e di qualsiasi genere, da destinare al Fondo de L’Olio della Poesia, presso la biblioteca comunale di Serrano. “L’Olio della Poesia” è organizzato dalla Provincia di Lecce e dal Comune di Carpignano, in collaborazione con il Comune di Cursi e l’Università del Salento. Inizio ore 21.

Nessun commento: