venerdì 28 marzo 2014

Cicoria per diventare invisibili (da Wicca Incantesimi e Pozioni)


Cicoria per diventare invisibili
La cicoria è una pianta fortemente collegata al sole poiché, come il girasole, i suoi fiori seguono la luce dall’alba al tramonto.
Per questo motivo vi sono leggende antiche come quella romena citata nel Florario di Cattabiani che collegano la cicoria ed il Sole.
Secondo questa leggenda un giorno il Sole si innamorò di una bellissima donna che però lo rifiutò. Il Sole, offeso, la tramutò in fiore di cicoria condannandola a seguirne il cammino durante il giorno.
Secondo gli erbari medievali nella notte di San Giovanni si può cogliere la pianta mediante l’uso di una lama d’oro (oro che rappresenta il sole) a mezzanotte nel silenzio più assoluto. Chi la porterà addosso potrà aprire le serraturediventare invisibile e scoprire tesori nascosti.
La cicoria è anche spesso collegata all’amore: occorre raccoglierne i fiori e portarli sempre con se in un sacchetto azzurro per assicurarsi le attenzioni della persona amata.
Il suo nome deriva dal greco kichòria dal verbo “ritrovare” poiché è una pianta molto diffusa e facile da trovare e raccogliere.
E’ particolarmente indicata per tutte le attività del fegato e dello stomaco...leggi il post originale

mercoledì 19 marzo 2014

Niente segreti sulla morte di Ilaria Alpi e sul traffico di armi e rifiuti (da change.org - petizione)

I giornalisti Ilaria Alpi e Miran Hrovatin sono stati uccisi a Mogadiscio il 20 marzo del 1994. Erano in Somalia per indagare su un traffico internazionale di armi e di rifiuti tossici illegali. Ed è per questa ragione che sono stati assassinati. Ma a venti anni di distanza siamo ancora in attesa di conoscere tutta la verità su quella vicenda. 
Questa verità potrebbe essere contenuta nella pila di carta (ottomila documenti) che i servizi di sicurezza militare, l’ex Sismi, oggi Aise hanno accumulato su fatti che attengono all’esecuzione dei due giornalisti.
Carte messe sotto chiave negli archivi della Camera a cui sembra essere stato negato l'accesso dall’Agenzia Aise - come rivela un'inchiesta de "Il Manifesto" firmata dai giornalisti Andrea Palladino e Andrea Tornago - che pare "abbia negato l’autorizzazione a un ufficio di Montecitorio che chiedeva la declassificazione dei documenti riservati acquisiti dalla Commissione parlamentare sui rifiuti presieduta da Gaetano Pecorella".
"E’ fondamentale che queste carte siano rese pubbliche e che ai cittadini sia data la possibilità di sapere" ha affermato sul sito di Articolo21 Domenico D'Amati, legale della famiglia Alpi. "C’è molto da fare e speriamo che tutti gli organi dello Stato collaborino. In primo luogo la Camera dei deputati che deve desecretare questi documenti fondamentali sui traffici dei rifiuti tossici". 
Per questo, facciamo appello al Presidente della Camera Laura Boldrini, di cui conosciamo e apprezziamo la sensibilità umana e civile, affinché si possa consentire l'accesso ai dossier, per squarciare "il muro di gomma" dei poteri che hanno ostacolato la ricerca della verità...leggi tutto e firma la petizione

lunedì 3 marzo 2014

Fiorello, incidente stradale a Roma: ha investito un pedone. Al Gemelli in codice rosso: trauma cranico (da Blogo)

Gli ultimi aggiornamenti sullo stato di salute dello showman

12.20 La situazione al momento: Fiorello, vigile e cosciente, è in terapia intensiva, in osservazione per trauma cranico. Gli sono stati applicati alcuni punti di sutura. Il pedone investito è un uomo di mezza età, anche lui cosciente, con sospetta frattura a gamba e braccio. Sono entrambi ricoverati al Policlinico Gemelli di Roma. L’incidente è avvenuto questa mattina alle 9 circa: lo scooter guidato da Fiorello ha investito il pedone a Via della Camilluccia, nella zona nord della capitale.
11.55 Fiorello è stato valutato in codice rosso per amnesia: una volta giunto al Gemelli in ambulanza, lo showman non ricordava bene cosa fosse accaduto.
11.41 E’ ricoverato al Gemelli anche il pedone investito da Fiorello. Per lui sospetta frattura di gamba e braccio, lo comunica su Twitter il direttore responsabile di Adnkronos Alessia Lautone.
11.33 Fiorello è in osservazione in terapia intensiva per trauma cranico, secondo quanto riporta Adnkronos, che conferma anche che il presentatore siciliano è vigile e cosciente.
11.25 L’Ansa rettifica la notizia data in precedenza (parlava di codice verde), e adesso conferma quanto aveva già comunicato Adnkronos: Fiorello è arrivato al Gemelli in codice rosso. Si parla di alcuni traumi. Dall’ospedale della capitale arrivano però anche informazioni rassicuranti: Fiorello è vigile e non è in pericolo di vita...leggi tutto